Si informano gli interessati e le interessate a presentare la richiesta delle prestazioni agevolate per il diritto allo studio universitario (domande di partecipazione alle procedure concorsuali, accesso al servizio ristorazione ed agli altri servizi erogati dall’ERSU) a far data dal 1 gennaio 2020, che è necessario essere in possesso dell’attestazione ISEE 2020 per il diritto allo studio universitario.

Ai fini del rilascio dell’attestazione ISEE dovrà essere presentata la Dichiarazione Sostitutiva Unica (DSU) completa del quadro relativo alle prestazioni per il diritto allo studio universitario, con le seguenti modalità:

  • sottoscrizione della DSU presso un Centro di Assistenza Fiscale (CAF);
  • compilazione e sottoscrizione on line della DSU accedendo al sito inps.it con PIN dispositivo o SPID.

Per l’ammissione alle procedure concorsuali ed alla fruizione dei servizi in regime di prestazione agevolata è necessario che l’attestazione ISEE:

  • sia in corso di validità;
  • sia stata richiesta con una Dichiarazione Sostitutiva Unica presentata a far data dal 1 gennaio 2020;
  • riporti la dicitura "Si applica alle prestazioni agevolate per il diritto allo studio universitario” (fatto salvo quanto previsto per gli iscritti ai corsi di dottorato di ricerca);
  • non contenga annotazioni relative ad omissioni/difformità.

L’attestazione ISEE che non soddisfi tali requisiti comporta l’esclusione dalle procedure concorsuali relative che saranno espletate nel corso dell’anno 2020, e l’assegnazione della fascia tariffaria massima per l’accesso al servizio ristorazione.

Per i chiarimenti sulla normativa in vigore per le DSU presentate da gennaio 2020 ai fini del rilascio ISEE si rinvia alla lettura dell’avviso pubblicato sul sito dell’INPS alla seguente pagina.

Gli studenti e le studentesse stranieri, ai fini del calcolo degli indicatori reddituali e patrimoniali, dovranno essere in possesso della documentazione rilasciata dalle competenti autorità del Paese dove i redditi sono stati prodotti, tradotta in lingua italiana e legalizzata dalle autorità diplomatiche competenti.

Cagliari, 9 gennaio 2020

IL DIRETTORE DEL SERVIZIO DIRITTO ALLO STUDIO, ATTIVITA’ CULTURALI ED INTERVENTI PER STUDENTI
Dott. Mario Bandel

Archivio_2018

Visite: 4045

Torna su