Le funzioni di Direzione Generale dell’Ersu di Cagliari sono conferite con decreto del Presidente della Regione, previa conforme deliberazione della Giunta medesima, ad iniziativa dell'assessore competente in materia di personale e su proposta del Consiglio di amministrazione dell’Ersu di Cagliari, ai sensi art. 33 della L.R. del 13 novembre 1998, n. 31.

Ai sensi dell’art. 28 della L.R. del 13 novembre 1998, n. 31 le funzioni di Direzione Generale possono essere attribuite per un periodo massimo di cinque anni.

Allorché le funzioni di Direzione Generale sono attribuite a persone esterne all’ente e all’amministrazione regionale, il conferimento avviene con le medesime modalità previste al comma 1 del presente articolo. Ai Direttori Generali esterni si applica l’art. 29 della L.R. del 13 novembre 1998, n. 31.

Il Direttore Generale dell’Ersu di Cagliari collabora con il Consiglio di amministrazione per il perseguimento delle finalità istituzionali dell’ente, esprimendo pareri, formulando proposte e fornendo le informazioni utili per la decisione.

Al Direttore Generale dell’Ersu di Cagliari spettano altresì le seguenti funzioni:

  1. collabora con gli organi di direzione politica, esprimendo pareri, formulando proposte e fornendo le informazioni utili per la decisione;
  2. cura l'attuazione delle direttive generali, dei piani e dei programmi definiti dagli organi di direzione politica, affidandone di norma la gestione ai direttori dei servizi, in conformità alle rispettive competenze, e ripartendo fra di essi le risorse strumentali assegnate alla direzione generale;
  3. dirige, controlla e coordina l'attività dei direttori dei servizi e degli altri dirigenti facenti capo alla direzione generale cui è preposto, anche con potere sostitutivo in caso di inerzia;
  4. propone la promozione e la resistenza alle liti e le relative conciliazioni, rinunce e transazioni;
  5. richiede i pareri agli organi consultivi dell'amministrazione e risponde ai rilievi degli organi di controllo sugli atti di competenza;
  6. decide sui ricorsi gerarchici contro gli atti e i provvedimenti amministrativi non definitivi dei dirigenti;
  7. tenuto conto delle risultanze emergenti dalla periodica rilevazione dei carichi di lavoro e sentiti i direttori dei servizi, assegna e trasferisce ai medesimi servizi o direttamente alla direzione generale il personale a questa attribuito;
  8. adotta gli atti di competenza inerenti l'organizzazione e la gestione del personale e, nel rispetto dei contratti collettivi, provvede all'attribuzione dei trattamenti economici accessori per quanto di competenza;
  9. adotta gli atti di competenza in materia di protezione dei dati personali, di cui al Regolamento UE 2016/679 del 27 aprile 2016;
  10. su specifico provvedimento del Cda può assumere attività diretta dirigenziale, (con la responsalità del centro di spesa) per la realizzazione di obiettivi, progetti e/o programmi strategici, dovuta a particolari condizioni emergenziali ovvero a programmi di innovazione tecnologia ed informatica;
  11. è responsabile in via gerarchica sugli adempimenti in materia di anticorruzione, trasparenza, accesso civico e protezione dei dati personali, sicurezza nei luoghi di lavoro (datore di lavoro);
  12. predispone, tramite l’istituzione di apposito ufficio, un sistematico controllo interno di gestione al fine di valutare: l’efficienza, l’efficacia e l’economicità nella gestione delle risorse, la rispondenza delle determinazioni attuative assunte dai dirigenti alle direttive generali, alle specifiche deliberazioni, ai piani, alle priorità e ai programmi definiti dal Consiglio di amministrazione;
  13. stima la qualità dei servizi forniti con riferimento alla tipologia, alla congruità dei costi, all’ottimizzazione delle risorse strumentali impiegate, nonché al grado di gradimento degli utenti;
  14. provvede a comunicare con sollecitudine le determinazioni adottate dai dirigenti al Consiglio di amministrazione, secondo modalità dal medesimo Consiglio determinate.

Le funzioni e le responsabilità del Direttore Generale non esplicitamente richiamate nel presente Statuto sono regolate, per le parti applicabili, dagli artt. 8, 10, 21, 22, 23, 24, 28, 33 della L.R. del 13 novembre 1998, n. 31 e successive modificazioni.

I Direttori Generali dell'ERSU dalle origini

# Cognome e Nome Periodo in carica
1 Dott.ssa Anna Maria Murtas dal 1992 al 07.04.2005
2 Dott. Paolo Salis dal 21.06.2005 al 20.06.2010
3 Dott.ssa Michela Mancuso dal 01.07.2011 al 01.07.2016
4 Dott.ssa Michela Mancuso dal 01.07.2016 al 30.09.2017
5 Dott. Giulio Capobianco dal 10.11.2017 al 30.06.2019
6 Dott. Raffaele Sundas dal 10.02.2020 ad oggi

Direzione Generale

Ing. Raffaele Sundas

Corso V.Emanuele II, 68
09124 CAGLIARI

segreteria Direzione Generale e Presidenza

Telefono: 070/66206313

Posta elettronica: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

PEC Istituzionale: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Ente

Visite: 1175

Torna su